STUPIDO E’ CHI LO STUPIDO FA!

Standard

La teoria sulla stupidità umana di Carlo M. Cipolla

Due premesse fondamentali:

  • L’essere umano è impossibilitato a “non comunicare”

  • L’uomo è un animale sociale

Seguendo queste 2 premesse l’essere umano si trova in un ambiente di relazioni con altre persone immerse in altre relazioni.

Dalle azioni che si compiono ognuno di noi trae dei vantaggi o delle perdite e allo stesso tempo determina un vantaggio o una perdita per qualcun altro.

Rappresentiamo questo concetto in un grafico in cui poniamo nelle asse delle X il guadagno per sé e sull’asse delle Y il guadagni per gli altri:

In quanto a guadagni e perdite non si intendono solamente quelle materiali (denaro, oggetti, immobili…), ma anche immateriali (soddisfazioni psicologiche ed emotive e stress psicologici ed emotivi). Ovviamente queste ultime sono più difficili da misurare in quanto coinvolgono anche i sistemi valoriali delle persone coinvolte.

Il Cipolla considera queste 4 categorie di persone in base alle relazioni e risultati che portano:

  1. INTELLIGENTE = Nelle azioni e comportamenti porta dei vantaggi sia per sé che per gli altri

  2. BANDITO = Nelle azioni e comportamenti porta dei vantaggi per sé, ma crea svantaggi agli altri

  3. SPROVVEDUTO = Nelle azioni e comportamenti porta degli svantaggi per sé, ma crea vantaggi agli altri

  4. STUPIDO = Nelle azioni e comportamenti porta degli svantaggi sia per sé che per gli altri

cipolla

Nessuno agisce sempre e solo da Intelligente o Bandito o Sprovveduto, ma il Cipolla nota come gli STUPIDI si comportino quasi sempre come tali (soprattutto nelle relazioni)

Sono persone che provocano perdite di denaro, tempo, energie, tranquillità, buon umore compiendo delle azioni che non portano loro dei vantaggi. Proprio qui sta la pericolosità di queste figure perchè non si sa perchè compiano ciò che compiono. Inoltre esse sono imprevedibili, cioè difficilmente si riesce a prevedere come si comporteranno e quando.

Non solo a livello individuale sono le persone più pericolose, ma anche a livello sociale perchè non portano alcuni beneficio alla società. Si può dire che l’Intelligente reca guadagno sia a sé che alla società aumentando il livello di benessere di entrambi. Si può dire che il Bandito e lo Sprovveduto creano vantaggi a uno a scapito dell’altro, ma a livello sociale provocano un equilibrio. Lo stupido è solo in grado di provocare disagio e degrado sociale.

Con un grafico:

INTELLIGENTE

BANDITO

SPROVVEDUTO

STUPIDO

+

+

SE STESSO

+

+

SOCIETA’

+

0

0

TOT

DA QUI IL CIPOLLA ELABORA LA TEORIA DELLA STUPIDITA’ UMANA:

1° LEGGE: Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione.

2° LEGGE: La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona.

3° LEGGE: La persona stupida è una persona che causa un danno ad un’altra persona o gruppo senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita.

4° LEGGE: Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide.

5° LEGGE: La persona stupida è il tipo di persona più pericolosa che esista.

 

Annunci