Volontà!

Standard

La volontà, cioè la facoltà e la capacità di volere, di scegliere e realizzare un comportamento idoneo al raggiungimento di determinati fini, è una disposizione personale.

Nessuno può dirmi quello che “voglio”, sarà un compito mio capire ciò che è meglio per me. Non sempre risulta semplice e per questo a volte si finisce per assecondare ciò che gli altri “vogliono per me”. La volontà non si esaurisce in un singolo momento del pensiero (sì lo voglio), ma indica un processo (sì lo voglio, posso decidere, lo posso realizzare).

A tal proposito vi racconto una storia:

Ulisse è l’ultimo a tornare in patria (Itaca) tra gli eroi greci che hanno partecipato alla guerra di Troia.

Ulisse intraprende il viaggio di ritorno dove incontrerà moltissimi ostacoli. Primo fra tutti Nettuno, il dio del mare con le sue tempeste. Riesce a scampare dai pericoli nelle terre dei Ciclopi e dei Lotofagi, riesce a fuggire dalla grotta di Polifemo ferendolo ad un occhio (peraltro l’unico che aveva), arriva nell’isola della maga Circe che trasforma i suoi compagni in porci. Poi l’episodio delle sirene a cui resiste legandosi all’albero della barca, dei mostri Scilla e Cariddi fino all’arrivo nell’isola della dea Calipso, dove rifiutò persino l’immortalità all’idea di un ritorno in patria. Arriva infine dai Feaci i quali lo aiutano a ritornare a Itaca (fornendogli l’imbarcazione).

itaca

Come vedete Ulisse è la Volontà personificata… E’ Volontà quando pensa: “Sì, lo voglio (tornare a casa)”, è Volontà quando è il momento di scegliere (no all’immortalità, no al canto delle sirene…) ed è Volontà quando realizza tutto ciò che può per il ritorno in patria.

Per Volontà quindi possiamo intendere la possibilità di compiere l’azione (normalmente spiacevole) nonostante ostacoli interni e/o esterni.

Sarebbe interessante soffermarci anche sulle motivazioni che lo spingevano al ritorno (la moglie? La gloria? Pura nostalgia di casa?), ma non in questo articolo… perché più le motivazioni sono valide e più la Volontà sarà forte.

Quante volte ci fermiamo a pensare: “Mi piacerebbe prendere un 9 in Storia” oppure “Mi piacerebbe diventare Ingegnere chimico”…

Volontà in questi casi vuol dire “sì lo voglio (veramente), sì posso decidere, sì posso realizzarlo”.

FIRMA DIGITALE

Annunci